5553 visitatori in 24 ore
 199 visitatori online adesso




io attendo

Stefano Drakul Canepa

amo le bevande rosse e non prendo mai il sole,
qualche volta amo ululare alla luna e sussurrare
parole controvento. Non mi viene facile parlare
di me perché io mi confondo col buio,
l'ombra è la vita e la mia vita è un'ombra.
Tutte le parole che ho le metto in gioco,
il mio cuore è ormai fermo ... (continua)


La sua poesia preferita:
"Un silenzio"
Forse non te andrai
così presto questa notte
se mi ricorderò di respirare
il vento che soffia

Perché il giorno a volte
inganna e uccide
si porta via ogni cosa
senza dire una sola parola

Ma io rimango qui
ad aspettarti...  leggi...

Nell'albo d'oro:
"La nebbia sta salendo"
Devo andare
la nebbia sta salendo
presto farà freddo
e scenderà la notte

Quando viene sera
ed il vento soffia forte
prima che la luna torni
a raggelare il cuore

Sarà ancora giorno
ed il silenzio avvolgerà
i...  leggi...

"Per prevenire i vespri scuri"
Per prevenire i vespri scuri
basta non sognare
e spegnere le lune del mattino
quando la luce è ancora in viaggio

Per respirare ombra
è necessario un vento nuovo
che renda l'aria al tempo
di un lento e lungo giorno

Nessuna...  leggi...

"Estinti siano i torti"
Sorgano i diamanti
con il fango scuro dei diversi
a domandare pena per i morti
e per le loro strade senza Dio

Estinti siano i torti
e qualche parola nuova
che dia conforto all'opera dei giusti
su nuvole di carta opaca

Con i simboli mai...  leggi...

"Dominion"
Si graffi il disegno
mentre domino i respiri allontanati
e piego qualche rovina
al volere delle deboli notti

Il giorno è lungo
e nulla intorno che possa preludere
ad un vento con il fuoco
soffiato di qualche tremito rossore

Perda il...  leggi...

"Giudico dai sogni"
Giudico dai sogni,
dalle tante mattine sullo stesso peccato
reiterato in eterno
con il vento che trema un volto

Evito gli sguardi,
perché hanno il peso della luce
e non posso sopportare troppo rumore
sulle spalle ancora deboli

Coltivo...  leggi...

"Non avrai dolore"
Stanotte sono
il dono della terra
dolore e nube

Fuori ora fa freddo e la terra è dura,
non avrai paura se il buio scende
e cancellerà i mattini nella nebbia,
non avrai dolore lungo il viale nero

Fuori c'è il vento che...  leggi...

"Baudelaire aveva ragione"
Orride notti
e il Maestro che incantava
i sogni oscuri

Baudelaire aveva ragione sull'ipocrisia
che rende il mondo un corpo amorfo,
privo del tempo per sussurrare estasi
quando in realtà la tenebra governa

Il vento, solo il cerchio in...  leggi...

"Loro non sapranno"
luci nascoste
alle tue prime tracce
di malinconia (D)

Loro non sapranno mai del cuore
di tutte queste ombre solo nostre
e i lividi promessi a qualcun'altro
avranno luci fioche nel mattino

Loro non avranno mai parole
e il battito temuto della...  leggi...

"Il respiro degli amanti"
forse gli amanti
erano gli occhi stanchi
in resa di buio (D)

Ora avrai solo un ricordo in più,
un'altra luna da dimenticare
nelle notti di nostalgia malata
quando la luce trema e spera

Sentirai il respiro degli amanti,
il passo dei...  leggi...

"Firenze"
Firenze aveva sogni fragili,
le grandi piazze nel silenzio
lasciato solo da una pietra
e i vicoli gelosi di nessuno

Di notte poi soffiava il ponte
e il lento controtempo nero
accarezzava ombre sole
sulle danze dei giardini persi

Fra i passi...  leggi...

"Le tombe senza nome"
Giorni di luce
e il tempo scorreva
fra i ricordi.

Le tombe senza nome sono tutte uguali,
hanno riflessi di luce appena accesa
ed il tramonto dei giorni a venire
non ha rimpianto, né inganno alla memoria.

I ricordi non lasciano lacrime...  leggi...

"La Rosa dei Venti"
- Zefiro -

Respiravi dolcemente sull'estate
e sfioravi le labbra come un soffio,
un riverbero di terra alle stagioni
che piano muovevano in un lembo.

Esitavi sui giorni e sulle notti a luna
e ti lasciavi andare sulle sillabe...  leggi...

La città dei morti
nel silenzio
qui vicino alla terra
scorre il fiume

Qui vicino scorre il fiume e oltre quella strada
il silenzio dei nostri ricordi ormai dispersi,
nessuna via che possa consolare il deserto
dei pensieri nudi che galleggiano nel vuoto.

Qui...  leggi...

Giocare con la morte
la dolce morte
che fa vibrar catene
e neri inganni

Puro è l'inquieto respirar di cose morte,
dei ricordi del passato a far da pietra
sulle corde e sui clamori andati a notte
fra la polvere e i delir di sette lune.

Denso è...  leggi...

Senza una parola
allora resta
senza dire parola
se non all'alba

Ricordo tutto e non ho più nuvole

né petali da sciogliere in queste distanze.
Ho solo stanze amare e se tu hai un'ombra
sul petto a notte fonda te ne potrai andare

Rinnego tutto e...  leggi...

Mikael
di rossa veste
arcangelo guerrier
nel cielo nero

Spada sul buio che ti diedi e tu falso amante
di percosse e ferite facesti del mio cielo un abisso,
fino a divenir rifugio delle ribellioni oscure
che mai scaturivano preghiera al nero...  leggi...

Domani saranno tre lune
Il tuo riflesso
nell'erba bruciata
a novembre

Domani saranno tre lune da quando te ne sei andata
e se guardo la terra sento il profumo delle cose
che muoiono all'improvviso, di quelle che crescono
lentamente fra le albe e le notti mai...  leggi...

"Lei era pallida"
Questa donna
era solo una donna
nasceva di sera
e svaniva al mattino

Era una luce fragile
una di quelle stelle
che regnano
in silenzio
sulle notti e sui cuori
sui ricordi
e sulle lune future

Lei era pallida
aveva seni grandi
e...  leggi...

Una goccia di buio
una sola goccia
di buio nel tramonto
e poi la luna

Ora che mi è concesso un giorno e poi una notte
voglio parlarvi di quel crepuscolo a sud del mare,
nero di nubi all'orizzonte, caldo di pelle ambrata
e denso di tutte le scaglie di luce...  leggi...

Dimenticami pure
Il tempo passa
e il cuore sogna
lune e notti

Dimenticami pure, scioglimi nel cuore
come un veleno caldo e apri le vele
ad un vento nuovo, al soffio lento
delle estati che mai ritorneranno

Dimenticami e sogna, apri le porte
e la tua sorte al...  leggi...

Stefano Drakul Canepa

Stefano Drakul Canepa
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
"Un silenzio" (18/05/2015)

La prima poesia pubblicata:
 
Dimenticami pure (16/06/2011)

L'ultima poesia pubblicata:
 
"Le foglie morte" (27/08/2016)

Stefano Drakul Canepa vi consiglia:
 "Firenze" (25/01/2013)
 "Baudelaire aveva ragione" (22/08/2013)
 "Eterno sonno" (10/03/2014)
 "Preghiera" (22/03/2014)
 "La tomba di Stéphane Mallarmé" (09/04/2014)

La poesia più letta:
 
Dimenticami pure (16/06/2011, 5419 letture)

Stefano Drakul Canepa ha 20 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Stefano Drakul Canepa!

Stefano Drakul Canepa su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 08/06/2016
 il giorno 02/06/2015
 il giorno 26/05/2014
 il giorno 19/05/2013

Autore della settimana
 settimana dal 18/11/2013 al 24/11/2013.
 settimana dal 11/02/2013 al 17/02/2013.

Stefano Drakul Canepa
ti consiglia questi autori:
 Duilio Martino
 Tonia Fracella
 Rita Stanzione
Donatella Pezzino
 santo aiello

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Stefano Drakul Canepa? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Stefano Drakul Canepa in rete:
Invia un messaggio privato a Stefano Drakul Canepa.


Stefano Drakul Canepa pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Stefano Drakul Canepa


Le sue 1527 poesie

"Le foglie morte"

Morte
Le prime cose da amare
saranno vane
e poi arriverà l’ombra
a ricoprire ogni cosa

La terza porterà con sé
le note d'argento
della rassegnazione
e faticherai a comprendere

Per ultimo giungerà l’odio
le dense……leggi


Stefano Drakul Canepa 27/08/2016 21:35| 105 50

"La Signora che ogni cosa tace"

Morte
Prego
per le sere sconosciute
ed il dolore che non passa mai
nemmeno quando il giorno
spegne la sua voce

Invoco
il Dio dei mai nati
che ha dimenticato ogni cosa
tranne le pene
per un inferno in questo mondo

Taccio
perché il……leggi


Stefano Drakul Canepa 26/08/2016 21:29| 132 52

"Prima che sia sera"

Introspezione
Vorrei ritrovare ancora
la notte che sogna
le stelle che piangono
argento sui passi

Ma non è rimasto nulla
da accarezzare
e da respirare dolcemente
neanche le stelle

Vorrei addormentarmi ora
e non risvegliarmi
prima che sia……leggi


Stefano Drakul Canepa 25/08/2016 21:59| 58 36

"Il dolore del veleno"

Riflessioni
La terra ha tremato
sulle nuvole dei sogni
il cielo ha taciuto
le ombre dei ricordi

Ed il segreto non è più
un vento sussurrato
con il rispetto delle valli
qualcuno ha tradito

La notte e le sue lune
gli spazi disadorni
dove un……leggi


Stefano Drakul Canepa 24/08/2016 22:18| 114 52

"Respirerai l'estate"

Impressioni
Tu respirerai l’estate
sarai come la luce
che annuncia le prime viole
e volerai nel vento

Nuvola silenziosa
dell’oblio che inganna
le ombre della sera
morta di vergogna

E non avrai timore
di condannare l’ultima rosa
sbocciata per……leggi


Stefano Drakul Canepa 23/08/2016 22:38| 142 57

"Cambio la pelle"

Introspezione
Cambio la pelle
perché la luce non mi sfiori
e fuori insistono le albe
le loro nuvole senza vergogna

Distinguo la luce
dal vuoto delle sere ignote
ma non ho una vera vita
finché il tramonto non mi copre

E aspetto il giorno
che……leggi



Stefano Drakul Canepa 22/08/2016 21:41| 186 117

"La fine è l'inizio"

Morte
E viaggiavo sui muri
volavo i respiri
perché l’inizio è la fine
e la fine è l’inizio

Dopo non resta nulla
da tremare
o da sorprendere
con il dolore delle cose

E sfioravo le nubi
con la delicatezza dei sogni
ma non……leggi


Stefano Drakul Canepa 21/08/2016 20:25| 694 53

"Un giorno dopo l'estate"

Riflessioni
È tutto fermo
anche il silenzio
ed è un giorno dopo l’estate
un passo prima della sera

Già la luce è morta
e la nebbia vaga
il cielo senza ombra
in una notte di poca luna

È tutto ignoto
anche le ali……leggi


Stefano Drakul Canepa 20/08/2016 21:41| 132 63

"Cresce la tenebra"

Impressioni
Verso sera
le carezze del vento
sono fiaccole accese
in attesa della notte

A me basta respirare
per non sentire
il coro delle ombre
danzare nel silenzio

E temo il male
che esita il buio
con le cose in sospeso
fra un pensiero e……leggi



Stefano Drakul Canepa 19/08/2016 21:50 1| 126 60

"La sera che non torna"

Natura
Fiori di bruma
la terra scura li ha cullati
nel buio
il nero del profumo

Petali d’ombra
nati senza luce
nei giorni d’inverno
con il gelo che dischiude

Un dolore
o forse il regno di metallo
tenuto a catena
sui sogni delle……leggi


Stefano Drakul Canepa 18/08/2016 21:56| 96 50

"I miei desideri tantrici"

Introspezione
Cercavo di mietere sicurezza
quando le prime lune
si ripresentavano di nuovo
al calare della sera

Ma tu attendevi sempre
ogni mio gesto appena acceso
ogni mio respiro
rimandato al perdono

Provavo a non pensare alle albe
ed i miei desideri……leggi


Stefano Drakul Canepa 17/08/2016 21:26| 123 42

"Bela Lugosi è morto"

Morte
“Io sono il conte Dracula
io sono il re dei vampiri
io sono immortale”

Forse risorgerò da questa stanza
ultimo pipistrello
che si beffa della nebbia
e della luna sporca nelle notti

Dell’estate maledetta
perché io sono il Re dei……leggi


Stefano Drakul Canepa 16/08/2016 20:59| 685 48

"Il labirinto dei sogni"

Morte
Il labirinto dei sogni
mi metteva a dura prova
profonda era la notte
dense le sue ombre nere

Respiravo il buio
quasi fosse un segreto
bello da conservare
orribile da conoscere

Il dedalo dei misteri
mi costringeva a parlare
ma io volevo il……leggi


Stefano Drakul Canepa 15/08/2016 23:08| 90 46

"Il lamento di Madeline"

Donne
Sei tornata
una sera d’agosto
e la luna era pallida
fra le speranze di diamante

Eri silenziosa
come le tombe abbandonate
una ferita fra le ciglia
piangeva il dolore della terra

Poi ti sei destata
freddo lo sguardo ignoto
ed il mio……leggi


Stefano Drakul Canepa 14/08/2016 22:59| 135 79

"I mattini morti"

Introspezione
Avrei potuto combattere
le ombre
se solo fossi rimasto
con il fiato dei giorni lunghi

E non mi fossi dimezzato
in una lunga discussione
sulla maledizione
dell’odio scolpito verso sera

Oltre la vecchiaia
gli anni che ti fanno riflettere
e……leggi


Stefano Drakul Canepa 13/08/2016 22:03 1| 106 45

 
Precedenti 15 >>

1527 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 15.

 







Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2016 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it